ENTE FINANZIATORE: FONDAZIONE DEL MONTE DI BOLOGNA E DI RAVENNA

ENTE GESTORE: OPIMM

SOGGETTI ADERENTI: CPIA di Bologna, CD LEI Centro RI.E.SCO,  Aprimondo centro Poggeschi, Arcoiris, Universo, Sopra I Ponti,  Albero di Cirene, Scuola di italiano By Piedi “Marina Gherardi”, Ancescao, Famiglie Insieme, Scuola di italiano Apre (centro Zonarelli), Penny Wirton, Antoniano Onlus, Làbas, Scuola delle Donne del CESD, Edoardo Raviol, Circolo PD Enrico Giusti, Beverara 129; Città Metropolitana di Bologna, Comune di Bologna.

DURATA: dal 12/09/2018 al 11/09/2019

OBIETTIVI DEL PROGETTO:

• sostenere la partecipazione ai corsi di lingua italiana da parte dei migranti neo ricongiunti, in particolare donne;
• realizzare collaborazioni di rete efficaci tra servizi pubblici e organizzazioni del privato sociale al fine di innovare il sistema dell’accoglienza;
• migliorare l’efficacia dei servizi attraverso l’analisi di bisogni, aspettative e problematiche riguardanti l’accesso alla formazione linguistica;
• facilitare la relazione, la conoscenza del territorio e lo scambio tra le giovani donne neo arrivate

AZIONI:

INFO-BO, svolgendo un’attività informativa e orientativa direttamente in Prefettura, è in grado di favorire il contatto diretto tra i neo ricongiunti e le scuole di italiano, inserendoli in un processo già delineato e favorendone la partecipazione ai corsi, attraverso il coinvolgimento di una rete di interlocutori istituzionali e del privato sociale. La rete condividerà strumenti e procedure per facilitare la circolarità delle informazioni e il monitoraggio sulla frequenza. In particolare, risultando problematica la partecipazione femminile, si attiveranno azioni dedicate di facilitazione per superare difficoltà legate a gestione familiare, resistenze culturali, ecc… L’ass. Sopra I Ponti e l’Ass. Orlando, aderenti alla rete, metteranno a disposizione del progetto la propria esperienza e la propria sensibilità nella gestione di percorsi rivolti a donne.




<< Torna

5x1000